Premio Nobel per la letteratura 2018

Datosi che quest’anno non si assegna il nobel per la letteratura perché su all’Accademia com’è noto hanno fatto un po’ casino con certe questioni di credibilità, abbiamo deciso di concerto e a blog unificati con gli amici Ale e Vale di assegnarlo noi. Non abbiamo un milioncino di euro da parte da smollare, però se il […]

Omaggio a Barcellona

(Qualche anno fa scrivevo dopo una delle diverse trasferte barcellonensi questo pezzo cui sono piuttosto legata. In questi giorni, con la Catalogna di nuovo in fiamme, lo pongo alla vostra cortese attenzione. Si parla di architettura, che è poi una delle forme plastiche della cultura, che è poi quello che crea un’identità, che è poi […]

Due concetti (in fondo uno) da tener sempre presenti

Sappiamo bene che il mondo è un organismo e non una macchina. Sappiamo anche che un mondo autenticamente creato deve essere indipendente dal suo creatore, che un mondo pianificato (un mondo che riveli totalmente la sua progettazione) è un mondo morto. Incominciamo a vivere soltanto quando i nostri personaggi e i nostri eventi cominciano a […]

Un paio di citazioni ortesiane sulla letteratura

Da Il cappello piumato: Forse non mi riesce di spiegarmi, ma sempre meno io trovavo nella società industriale il terreno adatto a intingervi, per così dire, la penna. Il nulla, e la società industriale, erano per me tutt’uno. Forse non era un nulla, era invece una grande costruzione, ma quanto e come inaccessibile! Qui, nessuna […]

Tre citazioni da Natura come cura

Coscienza, mente e linguaggio sono sostanzialmente selvatici, nel senso di un ecosistema naturale, pieno d’interconnessioni, dipendente da altri ed enormemente complesso, variegato, antico e ricco di informazione. […] Le storie sono come tracce che lasciamo nel mondo. Le nostre letterature sono lasciti simili ai miti dei popoli che vivono nella natura, di cui rimangono solo […]

Qualche spunto da Max e Teddy

La somiglianza dell’uomo con Dio consiste nella sovranità sull’esistente, nello sguardo padronale, nel comando. *** L’estraniazione degli uomini dagli oggetti dominati non è il solo prezzo pagato per il dominio: con la reificazione dello spirito sono stati stregati anche i rapporti interni fra gli uomini, anche quelli di ognuno con se stesso. Il singolo si […]

Romanzo e critica selon N. Ginzburg (1969)

Nel futuro non ci saranno più romanzi di sorta, ma dovranno passare secoli, per la lentezza con cui si estingue la specie. Per qualche tempo, i romanzi non saranno che grida rotte e singhiozzi, poi calerà il silenzio. La gente sarà gonfia di romanzi non scritti e storie sotterranee e segrete circoleranno nelle profondità della […]