Prosciugamenti/ Ipertrofie

Una volta, con l’inconscienza della gioventù, volevo scrivere un trattato in cui dividevo il mondo tra poeti dell’accumulo e della sottrazione. Doveva chiamarsi Prosciugamenti/Ipertrofie. L’eccesso, l’opulenza, il parossismo, l’iperbole, la dismisura, il pieno, la molteplicità, lo scialo, lo spreco, l’orpello, la ricchezza, il sovraccarico, la bulimia, la saturazione, l’esasperazione, il dannunzianesimo vs la semplicità, l’austerità, […]

Chi sono?

Sono un coacervo forse inestricabile di contraddizioni, com’è proprio dell’essere umani: di entusiasmi e scetticismo, impulso e razionalità, sentimentalismi e buon senso, generosità e reticenza, rese al mistero e ricerche di esattezza, esplosioni fantastiche e ricadute concrete. Tendo a illuminazioni estetiche (estatiche), più che a generalizzazioni filosofiche, il pensiero lo cerco nello splendore percettivo. Il […]

Info sui cookie

I cookie sono file di testo che registrano i dati, tipo i dati di accesso, in modo da non dover ogni volta immettere, per esempio, nome e password, o far funzionare meglio il sito. Ci sono anche cookies di tipo diverso, chiamati di profilazione, che servono a scopi pubblicitari, di solito (in ogni modo, qui potete trovare una […]

Sostiene Janina

Scoprire (sempre in colpevole ritardo, ma sono tutt’altro che attaccata alle ultime uscite) romanzi (voci) così, è emozionante, direi toccante: in fondo è come scoprire di non esser sol*, e viene subito da condividere un po’ delle folgorazioni ricevute durante la lettura. Ecco qui. Ho sempre avuto la sensazione che i piedi siano la parte […]

Il paradosso dell’orango

Traffico ogni giorno con le parole, nelle parole credo, alle parole cerco di conferire la giusta attenzione. Siccome tra le varie cose cui sto lavorando ce n’è una in particolare dove il rapporto tra animali umani e non, con tanto di mediazioni e passaggi di stato, è cruciale, riflettevo di nuovo su un tema che […]

(in)Esperta

Ammiro gli esperti, ma non li invidio. A una certa età si prende atto, ci si rassegna. Lo specialismo non è la mia strada, e ormai da tempo ho assorbito il rimpianto di non potere – costituzionalmente – diventare esperta di niente, sia cinema estremorientale o letteratura fantastica, serie tv o post-rock. Non è che […]