Saggezze spicciole

In rete va molto la citazione inspirational, la saggezza (o pseudo tale) distillata in una/due frasi buone da rivendersi in ciascuna occasione digitale. Bene, per non essere da meno: una dozzina di aforismi ramazzati in giro che mi piacciono particolarmente.

 

La fortuna è ciò che accade quando la preparazione incontra l’opportunità. (Woody Hayes – parole sante davvero)

Un uomo perbene si vergogna di essere un superiore. (Arno Schmidt – come dirlo meglio?)

La fantasia imita. È lo spirito critico quello che crea. (Oscar “Non poteva mancare” Wilde)

Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell – sulla carta convincente, ma, oddio, in realtà un bel problema sono anche gli intelligenti strasicuri delle cose sbagliate)

La speranza ha due bellissimi figli, lo sdegno e il coraggio: lo sdegno per la realtà delle cose, il coraggio per cambiarle. (Pablo Neruda – hasta siempre)

Un maestro dell’arte del vivere non distingue tra il lavoro e il gioco, tra la fatica e il piacere, tra l’amore e la religione. (James Michener – questa devo tenermela sempre bene in testa)

Il ramo di un albero ha i suoi uccelletti fedeli perché non lega: offre. (Pedro Salinas – anche questa)

Le idee non si possono dare se non nelle parole minuziosamente adatte, né si può fare un disegno senza la sua esecuzione minuziosamente appropriata. (William Blake – grande)

Se un libro è scritto bene non diresti mai che è scritto bene; se dici che è scritto bene vuol dire che non è scritto bene. (il padre di Fred Vargas – in effetti sono allergica allo “scritto bene”, al “ben diretto” e compagnia bella)

Il talento può scherzare ed essere elusivo; il genio è pensoso e addiziona. (R.W. Emerson – un altro grande)

La vita di conoscenza è la vita felice, nonostante la miseria del mondo. (Boezio – evergreen)

Non sarete salvati né dalle armi né dalla fortuna, ma solo dai pochi che pensano. (Jean Cocteau – speriamo)

Pensa come un uomo d’azione, agisci come un uomo di pensiero. (Henri Bergson – in relazione dialettica con quella sopra)

2 thoughts on “Saggezze spicciole

  1. E per concludere, direi che ci sta tutta:
    “Ci sono strade che non debbono essere seguite, eserciti che non debbono essere attaccati, città che non debbono essere assediate, postazioni che non debbono essere attaccate, ordini del sovrano che non debbono essere eseguiti.”
    (Sun -Sole- Tzu, L’Arte della Guerra)

Lascia una risposta