5 incipit (non miei)

Il segno dei quattro Sherlock Holmes tolse una bottiglia dalla mensola del caminetto e una siringa ipodermica da un lucido astuccio di marocchino. Con le lunghe dita, bianche e nervose, avvitò all’estremità della siringa l’ago sottile e si rimboccò la manica sinistra della camicia. I suoi occhi si posarono per qualche attimo pensierosi sull’avambraccio e […]

Saggezze spicciole

In rete va molto la citazione inspirational, la saggezza (o pseudo tale) distillata in una/due frasi buone da rivendersi in ciascuna occasione digitale. Bene, per non essere da meno: una dozzina di aforismi ramazzati in giro che mi piacciono particolarmente.   La fortuna è ciò che accade quando la preparazione incontra l’opportunità. (Woody Hayes – […]

Il tempo di Spighetta

Ancora un omaggio a Olga Tokarczuk (l’ultimo, per il momento). Tra i tanti abitanti di Prawiek, c’è Spighetta, che vive ai confini tra lo spazio d’azione degli umani e le forze della natura. Si fa ponte, come direbbe Alex Langer… Ci sono due modi di apprendere. Dall’esterno e dall’interno. Il primo è considerato il migliore, […]

Prosciugamenti/ Ipertrofie

Una volta, con l’inconscienza della gioventù, volevo scrivere un trattato in cui dividevo il mondo tra poeti dell’accumulo e della sottrazione. Doveva chiamarsi Prosciugamenti/Ipertrofie. L’eccesso, l’opulenza, il parossismo, l’iperbole, la dismisura, il pieno, la molteplicità, lo scialo, lo spreco, l’orpello, la ricchezza, il sovraccarico, la bulimia, la saturazione, l’esasperazione, il dannunzianesimo vs la semplicità, l’austerità, […]

Chi sono?

Sono un coacervo forse inestricabile di contraddizioni, com’è proprio dell’essere umani: di entusiasmi e scetticismo, impulso e razionalità, sentimentalismi e buon senso, generosità e reticenza, rese al mistero e ricerche di esattezza, esplosioni fantastiche e ricadute concrete. Tendo a illuminazioni estetiche (estatiche), più che a generalizzazioni filosofiche, il pensiero lo cerco nello splendore percettivo. Il […]

Sostiene Janina

Scoprire (sempre in colpevole ritardo, ma sono tutt’altro che attaccata alle ultime uscite) romanzi (voci) così, è emozionante, direi toccante: in fondo è come scoprire di non esser sol*, e viene subito da condividere un po’ delle folgorazioni ricevute durante la lettura. Ecco qui. Ho sempre avuto la sensazione che i piedi siano la parte […]

Il paradosso dell’orango

Traffico ogni giorno con le parole, nelle parole credo, alle parole cerco di conferire la giusta attenzione. Siccome tra le varie cose cui sto lavorando ce n’è una in particolare dove il rapporto tra animali umani e non, con tanto di mediazioni e passaggi di stato, è cruciale, riflettevo di nuovo su un tema che […]